Gestione dei Reclami

Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri preliminarmente devono essere inoltrati per i contratti stipulati rispettivamente con:

Compagnie del Gruppo Allianz

Allianz S.p.A.

Pronto Allianz Servizio Clienti – Corso Italia n.23 – 20122 Milano – Indirizzo e-mail: reclami@allianz.it

Tramite il link presente sul sito della Compagnia www.allianz.it/reclami

Compagnie del Gruppo Zurich

Zurich Insurance Company  Itd

Ufficio Gestione Reclami – Via Benigno Crespi, 23 – 20159 Milano

Indirizzo e-mail: reclami@zurich.it PEC: reclami@pec.zurich.it

Fax: 02/26622243

Qualora il contraente/assicurato non si ritenga soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all’IVASS, servizio tutela degli utenti, Via del Quirinale 21 – 00187 Roma – Fax 06.42133206 – e-mail: tutela.consumatore@pec.ivass.it , corredando l’esposto con copia del reclamo già inoltrato alla Compagnia ed il relativo riscontro. Il modello per presentare un reclamo all’IVASS è reperibile sul sito www.ivass.it , alla sezione “Per il Consumatore – Come presentare un reclamo”. Resta salva comunque per il contraente/assicurato che ha presentato reclamo la facoltà di  adire l’Autorità Giudiziaria.

Prima di adire l’Autorità Giudiziaria è tuttavia possibile, e in alcuni casi necessario, cercare un accordo amichevole mediante sistemi alternativi di risoluzione delle controversie, quali:

Mediazione ( L. 9/8/2013, n.98 ): può essere avviata presentando istanza ad un Organismo di Mediazione tra quelle presenti nell’elenco del Ministero della Giustizia, consultabile sul sito www.giustizia.it.

Negoziazione Assistita (L. 10/11/2014 , n.162): può essere avviata tramite richiesta del proprio avvocato all’impresa.

Conciliazione Paritetica: le controversie relative a sinistri R.C. Auto, la cui richiesta di risarcimento non sia superiore a € 15.000,00, nei casi di diniego di offerta o di mancata accettazione dell’offerta di risarcimento se non a titolo di acconto, possono essere trattate mediate l a Conciliazione paritetica che nasce da un accordo tra ANIA e alcune Associazioni di Consumatori. Per accedere alla procedura il consumatore può rivolgersi ad una delle Associazioni  dei consumatori aderenti al sistema, indirizzando una richiesta di conciliazione secondo le modalità dettagliate all’interno dei siti: www.ivass.it alla sezione ”Per il Consumatore” e www.ania.it alla Sezione “Consumatori”.

Nel caso di lite transfrontaliera, tra un contraente avente domicilio in uno stato aderente alla spazio economico ed europeo ed un’impresa avente sede in un altro stato membro, il reclamante può chiedere l’attivazione della procedura FIN-NET, inoltrando l’esposto direttamente al sistema estero competente, ossia quello in cui ha sede l’impresa di assicurazione che ha stipulato il contratto (rintracciabile accedendo al sito http://www.ec.europa.eu/fin-net), o – se il contraente ha domicilio in Italia – all’IVASS, che provvede all’inoltro a detto sistema, dandone notizia al reclamante.